Il giro

Dust Race

Il giro

La prova inizierà la mattina di sabato 19 ottobre 2019 a Madrid, dove ci sarà un evento di uscita in cui tutti i partecipanti, famiglia, amici e pubblico in generale può respingere la carovana dei partecipanti in direzione sud , non senza ogni squadra che passa le verifiche tecniche e di sicurezza che l’organizzazione effettuerà.

Il percorso del sabato sarà libero, dovendo raggiungere il punto di raggruppamento nel punto sud, Tarifa. Ci raccoglieremo tutte le attrezzature per respingere il giorno mentre godiamo di un tramonto guardando faccia a faccia al deserto ostile che ci aspetta dall’altra parte dello stretto. Dopo cena, riceverete il vostro primo briefing tecnico in cui vi verrà dato qualche consiglio tecnico e vi verrà ricordato come utilizzare il roadbook. Saranno inoltre fornite altre indicazioni che dovranno imbarcarsi la mattina seguente. Quelle squadre nel sud della penisola che lo desiderano, potranno passare le verifiche a Tarifa il sabato pomeriggio, evitando così di dover spostarsi all’uscita di Madrid.

Domenica 20 soffriremo la prima mattina presto e il primo contatto con il roadbook, che dovrà familiarizzare per raggiungere il porto e imbarcarsi sul traghetto. Dopo poche ore di viaggio e il cambiamento di tempo corrispondente, arriveremo a Tangeri, dopo aver attraversato il confine, iniziare la prima tappa in territorio africano. 400km di viaggio in cui avremo il nostro primo contatto con le complicate strade marocchine e cominciare a entrare in tracce sempre più complicate. Seguendo le indicazioni del roadbook e con l’aiuto della nostra bussola, si dovrà cercare di arrivare in tempo al primo Camp, non senza prima di superare qualche altra sorpresa durante il tour. Una giornata molto difficile in cui l’ostacolo principale sarà quello di combattere la fatica.

Nei giorni successivi potremo godere del cambiamento di scenario che suppone di scavare sempre più a sud del Marocco, attraversando i luoghi più inospitali del deserto arido. In ogni fase non solo dovremo combattere il cronometro per superare ciascuno dei checkpoint prima del tempo stabilito, ma dovremo superare diverse sezioni di regolarità, tempismo, orientamento e anche, in alcune fasi, il Superare i test speciali che non saranno svelati fino al briefing della notte precedente.

Infine, il venerdì 25 e, dopo aver superato il Tizi n’Tichka, il più alto incrocio strada in Nord Africa, si raggiunge il traguardo nella città di Marrakech. Dopo la celebrazione ci sposteremo con i nostri veicoli in uno dei migliori hotel della città dove possiamo rilassarci e mettere il nostro miglior gala per godersi la cena e la fine della cerimonia di carriera con il premio corrispondente di premi Si allunga fino a quando i nostri corpi stanchi tenere.

Il ritorno in Spagna sarà completamente gratuito e hanno biglietti aperti traghetto che può essere riscattato fino a 1 settimana dopo la fine della gara (se qualsiasi audace vorrebbe estendere il loro soggiorno in Marocco e fare un po’ di turismo tradizionale). È necessario monitorare e cura in ogni momento i veicoli puniti per affrontare il vicino 1300km che separa Marrakech da Madrid.

Autostrada

e andiamo!